Innovare la Relazione con Clienti e Cittadini - n. 610 - 10.10. 2017 - anno 20
- Lo sforzo di cambiare. Tutti.
Le attività di teleselling non possono rappresentare il nostro futuro: da tempo sono in diminuzione, visto che interessano solo le generazioni di consumatori nate prima del 1960, che ancora impiegano, in maggioranza, il telefono. Molto teleselling si è già riconvertito a seguito della diminuzione della resa produttiva e della scarsa qualità offerta da certi servizi. A questo punto mi chiedo quanto e come si può ancora salvaguardare un’attività che fatica a produrre vantaggi?
L’attenzione posta dal legislatore a questo settore mi sembra persino eccessiva e forse poco efficace (ddl concorrenza). Occorre fare attenzione a non causare effetti negativi anche su chi innova: dove il customer care è già un canale di vendita (su prospect e clienti per cross ed up selling), dove si sta trasformando il teleselling in un contatto consulenziale verso un consumatore tutelato da potenziali truffe e dove esistono processi di vendita multicanale che permettono di tracciare i comportamenti di acquisto seguendo il consumatore in modo proattivo.
Nell'attuale fase, in cui l’economia sta vivendo i primi effetti della digitalizzazione, le Rappresentanze Politiche rischiano di mostrare poca visione e le Imprese non stanno ancora investendo convintamente per fornire valore aggiunto. A proposito di produttività e qualità del servizio, invito a rileggere la circolare n. 4/2017 dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro: “indicazioni operative sull’installazione e utilizzazione di strumenti di supporto all’attività operativa ordinaria dei Call Center”. Da tale lettura si può evincere come certe risorse andrebbero focalizzate per agevolare le politiche attive del lavoro, controllando, questo sì, che i nuovi strumenti messi in atto come incentivi vengano utilizzati correttamente dalle imprese e dai lavoratori (MM.).
- Assotelecomunicazioni-Asstel e ddl 4619 su telemarketing
In relazione al ddl all’esame delle Commissioni IX e X della Camera dei Deputati, approvato in prima lettura dal Senato, Asstel dichiara che serve coniugare le tutele dei consumatori con l’esigenza di mantenere la sostenibilità e l’occupazione delle attività...leggere
da seguire: #CMMCnationalweek
- Settimana Nazionale Relazione ed Esperienza Cliente
La "Settimana" si svolge dal 23 al 27 ottobre 2017 sul tema “Le professioni in evoluzione”: cambiamenti di profili e competenze, di motivazioni e responsabilizzazioni delle persone che operano nella nostra filiera di business... le iscrizioni sono aperte

- L'APP della #CMMCnationalweek. MobileSoft comunica che sono pronte le versioni di test su Android e iOS della APP che personalizzerà le immagini delle aziende partecipanti alla #CMMCnationalweek. A breve saranno pubblicate sugli Store.

- Migliorare l’esperienza dei collaboratori
La progettazione di un piano di miglioramento della esperienza dei collaboratori può portare un vantaggio competitivo per l’azienda. Intervenire sulla esperienza significa comprendere la profondità e l'ampiezza di come un lavoratore percepisce il suo lavoro...leggere
- Dopo seminario Conversazione e Esperienza Cliente, immagini e commenti
- CMMC da appuntamento al Customer Experience 2020 - Milano 12 ottobre
To be on-line Copyright per CMMC www.club-cmmc.it - Via San Vittore 6 20123 Milano - tel: 0272021195 - info@club-cmmc.it