Notizie su Crm e Call Contact Center in Italia - n. 236 - anno 9 - 10.9.2006 - Edizione Member CMMC
Prenotare la sede più comoda
Torino 12 settembre iscrizione  
Genova 13 settembre iscrizione
Roma 19 settembre iscrizione  
Le immagini dei due più recenti incontri del ContactCenterTour®
... a Bologna - 5 settembre
.... a Palermo - 7 settembre
Norme e standard in Europa
Questo é uno degli argomenti che affronterà l'incontro di ECCCO a Birmingham il 3 ottobre.
The European Commission addressed a Standardization Mandate M/378 to CEN to develop a European standard which will provide quality of service requirements for customer contact centres. Two countries have gathered the money in order to participate and have taken in charge the European project: Italy, Presidency (Assocontact), and Netherlands, Secretary. The existing national certification standards are: NF AFNOR for France and UNI (nearly approved) for Italy. The main private certification are: COPC ITO (Netherlands), IZO System (Spain), CIAC (UK).

Come migliorare il C.C.
Da Genesys strumenti e tecniche per migliorare l’utilizzo e il morale degli addetti, ridurre i costi, aumentare il tempo a disposizione per chiamate proattive e per la risoluzione delle problematiche del cliente... leggere

Salute nei CC, idee per un cambiamento
Invito Convegno ASL Milano 22 settembre

11 ottobre 2006
Preparare la Giornata Nazionale
Partecipare a "Li Ascoltiamo"

Problema lavoro nei call center
- Comunicato Stampa 7/9 Ministero Lavoro

- Dal dossier ADAPT

--- Società in-house di PA Locale.
Vi è un vivace dibattito sull'articolo 13 del decreto-legge 4 luglio 2006, n. 223
che limita l'operatività delle società a capitale pubblico o misto impedendo loro di svolgere prestazioni a favore di altri soggetti. Anche se molti condividono lo spirito generale, restano alcuni aspetti da approfondire. Ad esempio perché una società A non può fare lo spin-off di un ramo aziendale e costituire, sul territorio di competenza, una società di servizi di call center, se anche questa società opera in via esclusiva per gli enti che hanno costituito la società A? Perchè far passare il concetto di attività esclusiva verso l'ente e non di attività prevalente? Vostre opinioni?
To be on-line Copyright per CMMC www.club-cmmc.it - Via San Vittore 6 20123 Milano - tel: 0272021195 - info@club-cmmc.it