Innovare la Relazione con Clienti e Cittadini - n. 418 - anno 15 - 20.1.2012
- Apps e UC Contact Center
Le mobile Apps incentivano la diffusione del UC Contact Center e l’impostazione "UC Contact Center" promuove i servizi UCC....
leggere
- Nuovo logo Phonetica
Nel pay-off, non più outsourcing comunicazioni, ma A PARTNer OF YOUR COMPANY...vedere
- Liberalizzazioni e servizi ai clienti
Il governo é impegnato sulle liberalizzazioni in vari settori: trasporti, servizi postali, energia, servizi pubblici locali. Considerando che la concorrenza è importante per il rilancio dei consumi, quale settore sarà più interessante per le nuove opportunità che si presenteranno nei servizi di relazione con i clienti?...leggere
- La crescita dell’e-commerce
Nel generale clima di stagnazione delle attività, solo l’e-commerce cresce a due cifre. A fine anno il transato attraverso il web ha superato gli 8 miliardi di euro (8,15 miliardi nel 2011 rispetto ai 7,2 del 2010, con un tasso di crescita del 15%). Con una spesa complessiva per consumi che è andata a collocarsi al di sopra dei 70 miliardi di euro (con pagamenti effettuati attraverso carta di credito, carte bancomat e carte prepagate), l’acquisto via rete copre ora il 12% del flusso di pagamento elettronico. Queste le quote di mercato dell’e-commerce in Italia secondo Cartasì: viaggi e trasporti 40%, informatica e beni professionali da ufficio 18%, servizi consumer 18%, telecomunicazioni 9%, consumi e beni al dettaglio non alimentare 8%, abbigliamento e calzature 2%, beni per la casa 2%, altro, tra cui alimentari, 3%. I primi dieci operatori per fatturato e-commerce sono in ordine decrescente: Trenitalia, Ryanair, Infocamere, Alitalia, Easyjet, Apple, Direct line, Windjet, Expedia, Linear Assicurazioni. Per tasso di crescita (tra il 2011 e il 2010), queste le performance dei comparti: abbigliamento e calzature + 44%, dettaglio non alimentare + 42%, servizi consumer +24%, informatica e servizi professionali + 19%, viaggi e trasporti + 18%, beni per la casa +9%. Secondo l’Istat il 26,3% degli individui con più di 14 anni che nel corso del 2011 hanno utilizzato internet ha comprato merci e servizi per uso privato, soprattutto per viaggi e soggiorni. In prima fila l’e-commerce è utilizzato in Lombardia (che da sola copre il 26% della quota con 2,1 miliardi di euro di giro d’affari). Segue il Triveneto con il 20% (fonte: indice IFIIT)
.
- Effetto crisi: le vecchie cabine telefoniche sono tornate ad essere utilizzate

- Seguite CMMC sui social network

To be on-line Copyright per CMMC www.club-cmmc.it - Via San Vittore 6 20123 Milano - tel: 0272021195 - info@club-cmmc.it