CX, front e back-end
Scenari CX e Social
Innovazione e rischi
Operatori SuperEroi
Detrattori - Promotori
CustomerEngagement
Nuovo Servizio Clienti
Banche e social
Integrazione social
Creare Clienti Fan
Parole di Esperienza
Ieri Oggi Domani
CX e collaboratori
Comuni - ContactC
Bots v/s App
Artificial Intelligence
Relazione "human"
Errori su Social
Report DimensionD
Servizi in Cloud
CRM oggi
Work at home
Clienti non numeri
Self Service e CX
Quale CX oggi?
CRM digital auto
Successione appalti
Formazione Social
Digital Experience
Settori di attività
Telemarketing B2B
Semplificare
CX contro silos
Osservatorio CX
Multichannel c.c.
Relazioni con banche
Standard SIP
KPI di successo
Cuffie e innovazione
Big Data e CC - 2013
Custom engagement
Banche esperience
Nuovo contactcenter
Manager Assistant
Performance Manage
Nuovo Marketing
Big Data e CC
Stipendio CRM
Next generation
Atteggiamento
Cambiamenti
M2M internet cose
Decalogo e.mail
SM e Servizio Clienti
Auguri significativi
ING Direct USA
Direttiva UE
Social Customer S
UCC Contact Center
Luca D'Ambrosio
Intelligence nella CE
Il caso GiffGaff
Cambio dei media
Social Media C C
Per ogni interazione
SM e Servizio Clienti
Manager paraocchi
Social M e Comunità
Esperienza e azioni
ConferenzaCustomEx
Committente parte4
Gestione Feedback
Committente parte3
Committente parte2
Committente parte1
Voce Cliente 2.0
Eccellenza servizio
Gestire Reclami
Cus.Experience-3
Pensieri 2011
Offshore
Staff Retention
Cus.Experience-2
Integrazione con SN
EsperienzaReput.ne
Cus.Expercience-1
Insegnare il SC
First Call Res.on
Oggi 2010
Indagini on-line
Team Chat
Web Customer S.
Troppi KPI?
Proroga 81/08
Motivazione
Dare e avere
Tele operatore
Gravi Errori
Fedeltà cliente
Evoluzione futura
Ricette relazione
Quale interazione
Sergio Abramo
Customer Service
Qualche riflessione
Esperienza
Misurare l'AHT?
Reinventare il CS
Manager Comunità
Benchmarking 2009
Rapporto Banche
Digital Signage
Test CC virtuale
Favole famose
Glossario Marketing
Saper vendere
Coerenza-Equilibrio
Aziende Aperte
Comunicazione09
Capo Community
Outbound in UK
Qualità voce IP
Attività Energia
Strategie BPO
Multicanale2009
Collaboration 2.0
Redazionali 08-09
Responsabilizzare
Contact Workspace
Business Mkt 2.0
Customer Sat
Sw as a Service
Contact Center 2.0
Schizofrenia
Gare di appalto
Valore del Cliente
Marketing Web 2.0
Prospect Relat. Mkt
Soddisfazione C
Customer Lifetime
Addetti soddisfatti
Cust. Retention
+ Qualità - Costi
Il caso Atesia
Cambiare business
AssistenteVirtuale
Ricerca Aspect
Parlo con l'acqua?
Da Il Sole 24 Ore
Apprendistato
N. Verde Banche
Elenchi telefonici
Ciclo vita e Crm
Vivere nei CC
Ottimizzare
Nuovo Garante
Per Committenti
LightHouse IFM
Soluzioni speech
Mercato Francia
Outsourcing Usa
Innovazione e CC
TLC 2004 in UE
Valore HelpDesk
Riunioni efficaci
Customer Service
Pensieri per 2004
Principi gestionali
e-government-03
Prezzi ricerche
"Total Access"
Aiuto ai clienti
Survey multilingue
Investire in GB
C.C. virtuali in rete
CMF-benchmark
Delega Lavoro
Famiglie on-line
Profilo Manager
Nuovi Help Desk
Agenda fine2002
Dis.legge Co.co.co.

URP: cambiamenti
Sla per competere
Telelavoro 2002
Forme Contrattuali
URP e Cittadini
Indagini Customer
Scritto a HelpDesk
Giocate: test Q.I.
Legge privacy 2002
Call Center e India
Assicurazioni
Internalizzare
Dialoghi curiosi
Relazione e Internet
Euro: info utili
Nuovi simboli
Cirm: Rapporto Crm
Libro Risorse Umane
Stupidaggini
La storia delle cuffie
Capacità Ascolto
Sondaggio atipici
Forum su Crm
E-mail e spamming
Formazione interinali
Il Crm di PWC
Valore opinioni
Consumi e Crm
Datamonitor 2000
Ricerca lavoro
Regole di training
Atipici flessibili
Rassegna libri
Cambio personale
Turnover
Italiani e P.U.
Integrazione IT
Portabilità tlc
Mercato francese
800 in Francia
Aziende e Clienti
Nuovi contatti
E-procurement
Cyberstore
Compagnieonline
Nuovo Marketing
Tariffe TAT
Banca virtuale
Suggerimenti
E-business
Fondi al telefono
Pillole antistress
Motivazioni
Cosourcing
Ambiente di lavoro
Attenzione Cliente
CRM in Italia
Formazione
Lavori atipici
Borsa e CallCenter
Verso l'e-business
E-commerce B2C
Benchmarking
Skill Agenti
Indici performance
Le misurazioni

L'industria di CT
Telefonini e CC
Satisfaction
Garante operativo
Call Center e 675
CRM
Circa la 675
Dagli UK
Knowledge Manager
Microsoft Vision
Infedeltà del cliente
Confronti Europa
Risorse e conflitto
Citazioni
Valore dei servizi
Privacy e TLC
Sicurezza on line
Riflessioni off-line
One to one, oggi
Schegge


  

Decalogo di responsabilizzazione dei collaboratori

Fonte: Top 10 Principles of Employee Empowerment

Questi sono i dieci principi più importanti per la gestione delle persone in un modo da rafforzare la loro responsabilizzazione, la loro realizzazione ed il loro contributo.
Questi criteri gestionali consentiranno alle persone che lavorano con voi e che con voi si relazionano di crescere.
Per Empowerment si intende il processo di rendere possibile o di autorizzare un individuo a pensare, a comportarsi, ad agire e a controllare il proprio lavoro e il sistema decisionale, in modo autonomo.
E' lo stato di sentirsi autonomamente abilitati a prendere il controllo del proprio destino.

1. Dimostrare il valore delle persone
La sua attenzione nei confronti del personale è evidente in tutte le azioni e le parole. La sua espressione facciale, il suo linguaggio del corpo e le sue parole esprimono quello che sta pensando dei collaboratori.
L’obiettivo è quello di dimostrare il suo apprezzamento per il valore unico di ogni persona.
Non e tanto importante quanto un lavoratore rende nel suo compito, il suo valore di dipendente come un essere umano dovrebbe essere considerato e reso visibile.

2. Condividere la visione di leadership
Aiuti le persone a sentirsi parte di qualcosa di più grande di loro stessi e delle loro mansioni di lavoro. Effettui questa operazione facendo in modo che essi conoscano e abbiano accesso alla missione, alla visione e ai piani strategici aziendali.

3. Condividere obiettivi e direzione
Condivida gli obiettivi più importanti e la direzione della sua azienda.
Ove possibile, sia confrontandosi con obiettivi misurabili e osservabili, sia accertandosi di condividere la sua lettura di un risultato positivo con le persone responsabili della realizzazione di tale risultato.

4. Dare fiducia nelle persone
Promuova le intenzioni delle persone di fare le cose giuste, di prendere la giusta decisione e di fare delle scelte che, anche se non collimano esattamente con quello che lei avrebbe deciso, hanno funzionato bene.

5. Fornire informazioni per il processo decisionale
Si accerti di aver messo in campo adeguate risorse e di aver fatto in modo che i collaboratori abbiano accesso a tutte le informazioni di cui hanno bisogno per prendere adeguate decisioni.

6. Delegare autorità e opportunità, non solo più lavoro
Non deleghi solo gli aspetti meno importanti; deleghi anche ciò che é più coinvolgente.
Deleghi le riunioni importanti, la presenza in un comitato che influenza lo sviluppo di un prodotto e di un processo decisionale, e deleghi in progetti che riguardano persone e clienti.
Il dipendente potrà crescere e sviluppare nuove competenze.
Lei sarà meno impegnato e si potrà concentrare sullo sviluppo.
Il suo staff brillerà di gratitudine.

7. Fornire frequenti riscontri
Fornisca feedback frequenti in modo che le persone sappiano cosa stanno facendo. A volte, il feedback può essere affiancato da una ricompensa e da un riconoscimento.
I collaboratori meritano il suo feedback costruttivo, in modo da continuare a sviluppare le loro conoscenze e le competenze.

8. Risolvere i problemi, le persone non sono un problema
Quando si verifica un problema, si chieda che cosa c'è di sbagliato con il sistema di lavoro che ha indotto le persone all’errore, non ciò che è sbagliato con le persone.
Qual è la soluzione peggiore di risposta ai problemi? Cercare di individuare e punire i colpevoli.

9. Ascoltare per imparare e porre domande per orientare
Crei uno spazio in cui le persone possano comunicare, li ascolti e ponga loro delle domande.
Guidi ponendo domande, facendo crescere i collaboratori non dicendo cosa fare.
Generalmente le persone conoscono le risposte giuste se hanno la possibilità di agire.
Quando un dipendente vi porta un problema da risolvere, chiedere, "cosa pensate si dovrebbe fare per risolvere questo problema?" O, chiedere, "quale azione consigliate?"
I dipendenti possono dimostrare ciò che sanno e possono crescere progressivamente.

10. Aiutare i dipendenti a sentirsi premiati e riconosciuti significa migliorarli

Quando i dipendenti non si sentono adeguatamente ricompensati, non collocati per le responsabilità che assumono, non notati, non lodati, e sotto-apprezzati, non è possibile attendersi risultati dalla loro responsabilizzazione.
Le esigenze di base dei lavoratori devono essere allineate con la loro soddisfazione, in modo che essi possano darvi la loro discrezionale energia, ovvero lo sforzo supplementare della persona che volontariamente investe nel lavoro.


L’importanza della comunicazione con i lavoratori

Fonte: Speak Easy: The Importance of Ongoing Employee Communications

Qualunque sia la vostra linea di business, comunicare con i dipendenti è essenziale per gestire le persone. Come e quando si parla con il personale ha importanti implicazioni per la salute dell’attività e per il mantenimento dei dipendenti.
E' chiaro che una buona comunicazione verso i dipendenti è di importanza fondamentale per la gestione delle prestazioni sia delle imprese che del personale. Mantenere aperti i canali di comunicazione vi aiuterà enormemente in vari modi: nel motivare i collaboratori, nella costruzione del team e nel fornire un servizio clienti eccezionale.

Idee per favorire la comunicazione dei dipendenti:
  • Tenere riunioni del personale mensili o trimestrali
  • Pubblicare una newsletter interna
  • Concedere uno spazio agli avvisi dei dipendenti sulle bacheche
  • Se disponibile, inviare informazioni via Intranet o per posta elettronica; invitando il personale a rivolgere domande o commenti
  • Utilizzare un forum informale "rumour board" per rispondere alle richieste anonime del personale;
  • Incoraggiare il personale a leggere e scrivere in uno spazio che raccolga commenti collettivi;
  • Trovare il modo di invitare a fornire suggerimenti utilizzando riunioni pubbliche, sondaggi di opinione dei dipendenti, cassette per suggerimenti negli uffici. Assicuratevi di affrontare apertamente i suggerimenti che sono stati fatti.
  • Tenere impegnato il personale in pizza party, barbecue o di altri eventi sociali organizzati con comunicazioni rapide ed informali
  • Mantenere una politica gestionale di porta aperta